I fratelli possono essere garanti per un mutuo?

27.04.2021

Qual è il ruolo del garante in un mutuo?

Nella procedura di richiesta di un mutuo, qualora le garanzie mobili e immobili (i cosiddetti beni ipotecari) non siano sufficienti, talvolta si opta per la scelta di un garante, ovvero una terza persona che propizi con il suo intervento la sottoscrizione del mutuo. Più nello specifico il garante è un soggetto vicino al  richiedente, che firma e sottoscrive il contratto, in collaborazione con l'intestatario. Assumendo il ruolo di garante egli si prende di conseguenza la responsabilità di intervenire in prima persona, in caso il titolare del mutuo non paghi una rata o sospenda il rimborso. Il garante, quindi dichiara di poter sostenere l'onere della rata, presentando tutta la documentazione al pari del richiedente titolare e sarà quindi chiamato a rimborsare l'importo in caso di inadempienza del mutuario. 

Cosa firma il garante

Il garante firma il contratto di mutuo, accettandone tutte le condizioni e le clausole come se lo stesse sottoscrivendo lui stesso (di conseguenza è parimenti responsabile della puntuale restituzione delle rate). Egli si impegna perciò ad intervenire economicamente laddove il titolare del contratto non mantenesse l'obbligo di pagamento e si dichiara consapevole che verranno a lui addebitati eventuali interessi di mora o sanzioni adeguate, in caso si rifiutasse di saldare per conto del suo garantito.

Chi può fare da garante per un mutuo?

Praticamente chiunque; non solo i parenti diretti (genitori, figli ecc..) ma anche fratelli, sorelle, amici stretti e persone fidate. La caratteristica essenziale, però, è che il garante abbia una situazione economica stabile e sufficientemente solida da poter sostenere non solo un'ipotetica restituzione della rata del mutuo, ma anche da consentirgli una vita dignitosa. Di conseguenza, oltre ad avere un buon reddito, è bene che il garante del mutuo non abbia altre grosse spese mensili da sostenere, come cospicui finanziamenti o mutui in corso. 

Inoltre è consigliabile scegliere come garante una persona di famiglia, poiché un amico, a meno che non si tratti di un soggetto dalla comprovata affidabilità, potrebbe non essere un profilo adatto per ricoprire un ruolo di tale responsabilità: bisogna infatti specificare che il garante e il mutuario non possono tirarsi indietro e dimostrarsi tardivi nella restituzione delle rate, perciò spesso la scelta di un parente stretto risulta maggiormente conveniente sotto molti punti di vista. 

Vuoi richiedere un mutuo? Noi di Finora24 possiamo dirti se hai i requisiti giusti, basta cliccare il bottone qui sotto!

-Francesco del team di Finora24


Ti potrebbe interessare anche...