Cosa sono i Broker Mutui e quando conviene coinvolgerli

21.02.2021

Cosa sono i Broker mutui?

I "Broker Mutui" anche chiamati mediatori creditizi sono degli esperti nel settore bancario e finanziario che lavorano appunto per delle società di mediazione creditizia, ovvero quelle società che mettono in contatto una banca o una finanziaria con un cliente interessato.

I broker, in generale, sono le persone che "Rompono" (dall'inglese broker: colui che rompe) il legame diretto tra una società di finanziamenti e il cliente affinché quest'ultimo possa avere a disposizione una persona esperta ed informata nel campo di prestiti, mutui, leasing, cessioni del quinto eccetera.

Cosa fanno i broker mutui?

I broker mutui sono dunque delle persone che facilitano il processo di richiesta e ottenimento di un mutuo a coloro che lo richiedono, poiché ottenere questo tipo di finanziamento non è sempre un processo semplice.

Essendo il mutuo una scelta importante è sempre bene essere informati su qualsiasi opportunità per poi scegliere l'offerta più conveniente. Dal momento che le società che concedono questo tipo di credito sono interessate a trarre il massimo profitto, spesse volte accade che la richiesta possa essere rifiutata o che il tasso d'interesse si riveli eccessivo e/o insostenibile.

In quali casi si dovrebbe contattare un broker mutui?

Effettivamente potrebbe sembrare una mossa sciocca quella di spendere ulteriori soldi, oltre a quelli del mutuo, per un consulente. Tuttavia ottenere un mutuo non è facile come sembra ed un broker mutui potrebbe contribuire in maniera importante al successo di quest'operazione. Ad esempio, andrebbe coinvolto un broker mutui quando:

  • Si riscontrano difficoltà durante la richiesta, il broker potrà consigliarvi innanzitutto se state scegliendo la giusta società finanziaria con cui ottenere il mutuo. Un buon broker ha un'approfondita conoscenza delle banche presenti nella sua zona operativa. Inoltre, il broker vi organizzerà tutti i documenti necessari per un mutuo e vi proporrà un ventaglio di offerte tra le quali si sceglierà la più conveniente.
  • La politica di una banca o di una finanziaria non permettono la concessione del finanziamento, un broker mutui potrebbe rivolgersi direttamente a quella compagnia ed aumentare le possibilità che quel mutuo venga concesso.
  • C'è la possibilità di ottenere dei tassi d'interesse più convenienti, in quanto il broker potrà trattare con la banca affinché si possa ottenere un mutuo con interessi ridotti, e ciò andrà a giovare al cliente a lungo termine.
  • Il cliente ha una brutta reputazione creditizia. Se questi ha ricevuto un finanziamento in passato che non è riuscito a rimborsare completamente oppure che ha rimborsato con ampio ritardo, ad esempio non ha rimborsato le rate di un prestito per 3 volte consecutive, potrà essere segnalato come cattivo pagatore da CRIF e riscontrerà difficoltà nell'ottenere altri crediti. Un broker mutui potrà dunque contrattare con la banca e convincerli a farvi ottenere un mutuo.

Quali sono i vantaggi del coinvolgimento di un broker mutui?

Il lavoro di un broker mutui è essenzialmente proporre al cliente una molteplicità di offerte, così da garantire una visione più completa del quadro generale. Se un cliente non ha esperienza nel campo, non potrà mai sapere se l'offerta che sta considerando è conveniente, ma se visualizza più proposte avrà sicuramente un maggiore margine di risparmio.

Come scegliere un broker mutui?

Un broker mutui non è un salvatore sceso dal cielo che garantisce mutui a tasso zero, attenzione, perché un broker mutui non garantisce niente. Infatti è bene fare un'accurata selezione prima di affidarsi ad un mediatore creditizio poiché non sempre riesce a compiere tutto il necessario. 

Ciò che conviene è porre la propria fiducia in un broker specializzato nel campo richiesto, ad esempio se state cercando di ottenere un mutuo, converrà contattare un broker specializzato nella concessione di mutui. Inoltre, si deve tenere in considerazione l'esperienza di quest'ultimo, non sempre un broker nuovo ha le stesse qualità di uno già affermato da tempo.

Quanto costa un broker mutui?

Il compenso da versare per una consulenza di un broker mutui varia a seconda del professionista a cui ci si rivolge. Solitamente richiedono un compenso in percentuale sulla quantità di denaro prevista dal mutuo ipotecario o la surroga (ovvero la sostituzione di un mutuo) richiesti e in genere non superano il 2% del totale. Ad esempio se la consulenza di un broker mutui aiuta ad ottenere un mutuo di 100.000€, in generale non vengono richiesti più di 2000€ di compenso, ma ripetiamo che dipende esclusivamente dal broker coinvolto.

La risposta alla domanda "Conviene contattare un broker mutui?" è si, ma solo se è in grado di farvi risparmiare a lungo termine più denaro di quanto ne avete pagato per una sua consulenza. 

Sei interessato ad ottenere un mutuo? Noi di Finora24 possiamo aiutarti a controllare se hai i requisiti giusti.

- Antonio del team di Finora24


Potrebbe interessarti anche...