È obbligatorio assicurare la casa quando si accende un mutuo?

06.09.2021

In cosa consiste l'assicurazione sulla casa?

Il fatto di assicurare la casa ha come principale obiettivo quello di proteggere il proprio immobile da eventuali rischi che potrebbero compromettere la stabilità e la solidità di quest'ultimo. Un allagamento, una serie di infiltrazioni dovute all'umidità, o ancora un incendio, una fuga di gas, sono alcune delle ipotetiche eventualità per cui molti preferiscono sottoscrivere un'assicurazione sulla propria casa, benché essa non sia obbligatoria per legge. 

Quando l'assicurazione diventa obbligatoria?

Soltanto nei casi in cui l'acquisto dell'immobile sia stato finanziato attraverso un mutuo

La ragione è facilmente comprensibile: in caso di insolvenza (ovvero di mancato o impreciso pagamento delle rate del mutuo stesso da parte del mutuario) la banca erogatrice ha il diritto di rifarsi sull'immobile, che rappresenta, di fatto l'unica consistente garanzia in possesso dell'istituto di credito. Di conseguenza, qualora il mutuo non venga pagato e la casa, per una sfortunata coincidenza, venga danneggiato, la banca, senza assicurazione, perderebbe sia la liquidità rappresentata dalle rate non pagate del mutuo, sia l'unica vera ipoteca, ovvero la proprietà, 

La polizza scoppio e incendio

L'assicurazione obbligatoria per legge in caso di acquisito di un immobile grazie all'erogazione di un mutuo prende il nome di "polizza scoppio e incendio", proprio perché protegge la casa da calamità riconducibile agli incendi o agli scoppi (come ad esempio una fuga di gas finita male). Sarà proprio la finanziaria erogatrice che, prima di procedere con la stipula del mutuo, avrà l'onere di inserire all'interno del contratto la polizza (dall'importo pari al circa il 3% del mutuo e dal massimale che varierà in relazione al valore di mercato dell'immobile) così da tutelare il proprio credito in caso di disastri impronosticabili. 

La polizza a protezione del credito

Tale formula, invece, non è obbligatoria, ma sottoscrivendola si può accedere a parecchi vantaggi. Si tratta di una polizza che tutela il mutuario in caso di imprevisti temporanei, come ad esempio un infortunio sul lavoro, un licenziamento o una crisi economica. Pertanto l'assicurazione, qualora si presentassero una o più evenienze succitate, dovrà provvedere al pagamento delle rate sino a quando il cliente non sarà finanziariamente in grado di riassumersi l'onere. In caso di decesso del mutuario, invece, la compagnia assicurativa sarà tenuta a versare alla banca l'intero importo restante, così che il debito non ricada su figli o eventuali eredi del defunto.

Vuoi ottenere una polizza? Noi di Finora24 possiamo aiutarti! Ti basta cliccare il bottone qui sotto.

-Francesco del team di Finora24


Potrebbe interessarti anche...

Prima di acquistare un'automobile nuova, considerando anche l'impennata dei prezzi degli autoveicoli che si sta verificando da qualche anno a questa parte, sarebbe consigliato e forse conveniente controllare le offerte nel campo dell'usato. Sono sempre di più, infatti, i soggetti che decidono di comprare un veicolo di seconda mano, considerando...

L'assicurazione sulla casa durante l'accettazione del mutuo è una polizza che ha il compito di tutelare sia il cliente che la banca, nonché di fungere da "garanzia di pagamento" per l'acquisto dell'immobile in caso di eventi imprevisti che impediscano al mutuatario di tenere fede alle scadenze di rimborso. Esistono due tipi di assicurazione,...

Al momento dell'acquisto di una qualsiasi autovettura, nuova o usata che sia, la concessionaria è libera di vendere il veicolo senza assicurazione, dal momento che la polizza dovrà essere intestata a carico dell'acquirente, non certo del venditore. Il venditore dell'auto usata è quindi tenuto solo a prestare la garanzia prevista per legge. ...