Come ottenere la cancellazione dal CRIF?

28.04.2021

Cos'è il CRIF? 

Il CRIF è il gestore del principale Sistema di Informazioni Creditizie (SIC) presente in Italia, chiamato EURISC, ed è un archivio informatico contenente tutti i dati sui finanziamenti richiesti ed erogati alle imprese e ai privati. Le banche e le finanziarie, le quali aderiscono volontariamente al sistema, trasmettono i dati dei finanziamenti concessi e hanno la facoltà di consultare le informazioni registrate, al fine di valutare l'affidabilità e il livello di indebitamento attuale e prospettico di coloro che chiedono credito. 

In pratica nell'archivio CRIF sono presenti tutti coloro che hanno richiesto un finanziamento, che sia un mutuo o un prestito, e le informazioni relative allo stato del pagamento. . Oltre alle informazioni negative relative ai ritardi o ai mancati pagamenti delle rate, l'archivio contiene anche dati positivi riguardanti i finanziamenti con rimborso regolare.

Per questo il CRIF è utile sia alle finanziarie e alle banche, sia ai pagatori affidabili, cha avranno molte più possibilità di ricevere il finanziamento richiesto rispetto ai "cattivi pagatori", ovvero coloro che non hanno saldato almeno due rate consecutive del proprio finanziamento.

Come si cancellano le informazioni dal CRIF?

In genere la cancellazione delle informazioni dal CRIF avviene in automatico dopo alcuni mesi, a seconda del tipo di dato:

  • ritardi sul rimborso su due rate consecutive: si cancellano automaticamente dopo 12 mesi dalla comunicazione del saldo del debito, se le rate successive sono sempre state regolari 
  • ritardi sul rimborso su più di 2 rate: si cancellano automaticamente dopo 24 mesi dalla comunicazione del saldo del debito, se le rate successive sono sempre state regolari 
  •  finanziamenti mai rimborsati: si cancellano 36 mesi dopo la data di fine contratto. Nel caso di finanziamenti mai rimborsati, in cui il debitore ha smesso di corrispondere le quote mensili, anche se il dato si cancella dal CRIF dopo 36 mesi, la nota di demerito come cattivo pagatore rimane in ogni caso su altri canali.
  • finanziamenti regolarmente pagati: si cancellano 36 mesi dopo la data di scadenza del finanziamento. 

Inoltre, se per qualsiasi motivo si vogliano cancellare manualmente alcuni dati dal registro, è possibile fare richiesta per i soli dati positivi. I dati negativi infatti non possono essere cancellati prima della loro scadenza naturale. Tuttavia cancellare i dati positivi dall'archivio è molto spesso controproducente, in quanto risultare pagatori perfetti può agevolare e non poco la richiesta di un ulteriore finanziamento. 

Ci sono dei casi in cui è possibile cancellare dati negativi dal CRIF?

La risposta è sì, infatti in casi particolari è possibile richiedere e ottenere la cancellazione di una segnalazione CRIF. Non è impossibile che le banche commettano degli errori, che possono portare ad una segnalazione CRIF errata, e se ciò si verifica è possibile richiedere la revoca della segnalazione. Inoltre è possibile anche quando il ritardo viene sistemato in breve tempo. Se l'istituto erogatore stabilisce che è giusto cancellare i dati negativi provvederà a comunicare l'accaduto alla Centrale Rischi che farà risultare il finanziamento correttamente pagato.

Vuoi controllare se sei un cattivo pagatore? Noi di Finora24 possiamo aiutarti! Clicca sul bottone per scoprire la tua situazione creditizia 

-Pietro del team di Finora24


Potrebbe interessarti anche...

L'assegno unico universale per i figli ha preso il via il primo luglio scorso, ma, essendo una misura transitoria approvata con il decreto del 4 giugno (assegno "ponte") sarà in vigore fino al 31 dicembre 2021, poiché a partire dal 2022 entrerà nella sua fase definitiva. Per i prossimi cinque mesi, quindi, sarà possibile fare richiesta del...

Il pignoramento dello stipendio è una delle forme di pignoramento previste dall'articolo 543 del Codice di procedura civile ed è volta a soddisfare il creditore in caso di insolvenza del debitore. Benché possa risultare strano, a volte il pignoramento può coinvolgere il reddito proveniente direttamente dal proprio stipendio o assegno pensionistico....