Quali sono i tassi per la cessione del quinto?

28.06.2021

In cosa consiste una cessione del quinto?

La cessione del quinto è una formula di prestito che prevede una restituzione rateale mensile pari a un quinto dello stipendio. In altre parole, ogni mese verrà detratta dalla busta paga una somma pari al 20% dello stipendio netto in risarcimento del debito. Bisogna specificare però che, qualora l'entrata mensile del richiedente non sia sufficiente non solo a coprire le spese di restituzione, ma anche a garantire un dignitoso e stabile stile di vita, la richiesta di prestito sarà difficilmente accettata. 

A chi conviene?

Per le sue caratteristiche, il prestito tramite cessione del quinto risulta maggiormente conveniente per le persone con un reddito fisso, stabile, mentre non è particolarmente indicato per i liberi professionisti che non posseggono la garanzia di un'entrata mensile costante e sicura. Di conseguenza, le principali categorie verso cui questa tipologia di finanziamento è rivolta sono:

  • Lavoratori dipendenti a tempo indeterminato 
  • Pensionati

Tassi per la cessione del quinto

Attualmente, se si considerano i dati aggiornati al primo semestre del 2021, la cessione del quinto si conferma un'ottima soluzione anche sotto il profilo dei tassi d'interesse. Solitamente i tassi per il prestito tramite cessione del quinto si sono sempre aggirati attorno al 3.8% ma, complice forse un periodo finanziariamente non roseo, attualmente oscillano dal 4 al 4.2%. Confrontando i tassi proposti dalle principali finanziarie come Agos o Cofidis, i quali toccano anche il 6/7%, si può considerare la cessione del quinto piuttosto vantaggiosa. 

Principali vantaggi 

In generale, analizzate tutte le variabili succitate, possiamo dunque dire che i pro del prestito con cessione del quinto sono:

  • Tasso di interesse fisso
  • Facilità di rimborso della somma mensile trattenuta direttamente in busta paga 
  • Non sono necessari garanti né fideiussori
  • Facilità di ottenimento (nel caso in cui il richiedente sia un dipendente a tempo indeterminato o un pensionato)
  • Nessuna spesa di intermediazione: la stipulazione avviene direttamente tra la finanziaria erogante e il datore di lavoro;
  • Possibilità di estinzione anticipata 

Vuoi richiedere un prestito? Noi di Finora24 possiamo aiutarti a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze, ti basta cliccare qui sotto!

-Francesco del team di Finora24


Potrebbe interessarti anche...

Per i dipendenti pubblici prossimi alla pensione è in vigore la possibilità di richiedere un anticipo del TFS (trattamento di fine servizio) per un massimo di 45 mila euro.

Il cosiddetto 'Bonus Affitti' è una misura che consiste, sostanzialmente, in un contributo a fondo perduto destinato ai proprietari di immobili in affitto che hanno concesso agli inquilini una riduzione del canone, a patto che questi vi risiedano come abitazione principale. Il provvedimento, pertanto, è volto a incentivare il controllo e...

Ristrutturare casa per renderla a norma secondo le regole del risparmio energetico significa affrontare delle spese davvero ingenti, spesso pari a svariate migliaia di euro. La ristrutturazione di un immobile prevede infatti lavori costosi e complessi come la coibentazione, la messa a norma degli impianti (gas, idrici ed elettrici), l'acquisto di...