Come funziona il cashback sugli acquisti con carta?

02.12.2020

Natale è alle porte, e anche lo Stato vuole fare un regalo ai virtuosi cittadini che hanno tenuto botta nonostante l'orribile anno gentilmente offerto dal Covid19.

Perciò, segnatevi questa data. 8 dicembre. 

Sì, perché, salvo imprevisti, l'Operazione Cashback partirà in fase sperimentale proprio il giorno dell'Immacolata. Tuttavia, il necessario via libera ufficiale da parte del Ministero dell'Economia ancora non è arrivato.

In cosa consiste DAVVERO il Cashback di Stato?

La versione "natalizia" di questa misura, la cui fase sperimentale si chiuderà il 31 dicembre, prevede il rimborso del 10% sulla spesa effettuata, per un massimo di 150 euro su un totale di 1.500 euro in acquisti effettuati in negozi fisici. 

Ergo, niente Amazon, Zalando & Co.

I pagamenti devono essere effettuati tramite POS

Ed essere ALMENO dieci in totale, per cui, indipendentemente dall'ammontare delle singole operazioni, l'importo MASSIMO che ti sarà rimborsato su ciascuno scontrino sarà SEMPRE 15 euro.

In che modo verranno restituiti i soldi?

La Consap (concessionaria pubblica) ti accrediterà i soldi ENTRO il 28 febbraio 2021. Il che, realisticamente, significa che il fatidico 10% atterrerà sul tuo conto non prima di marzo/aprile. ...ma il meglio (o forse sarebbe più corretto dire il peggio) deve ancora venire. 

Di cosa parlo? Delle app a cui accennavo prima.

Credevi forse di potertela cavare con nickname, nomi fittizi o dati incompleti? Certo che no! Tra codice Spid e app IO, l'Agenzia delle Entrate, prima di scucire i soldi, ti fa pelo e contropelo.

Il codice Spid, infatti, richiede una procedura preventiva di riconoscimento a dir poco laboriosa, tra webcam, Cie e Cns.

L' app IO della Pubblica Amministrazione

 In quest'App bisogna caricare i documenti di identità, e gli estremi delle carte di credito/debito con cui si effettueranno gli acquisti. 

Ciliegina sulla torta, ogni volta che si paga, bisogna dare al negoziante il QR Code generato dall'app. E questo mette in mano allo Stato una quantità incredibile di informazioni sulle tue abitudini. 

Sei davvero disposto a condividere con il Fisco TUTTE le tue transazioni, consapevole del potere che ne deriverebbe. Potere che, ovviamente, potrebbe essere usato "contro di te"...


Ultimi post nel nostro blog

Scopri per primo le novità!
 

La definizione che forse spiega al meglio le funzionalità del conto corrente è "portafoglio digitale". il conto corrente è infatti lo strumento più comodo e immediato per gestire la propria liquidità, ovvero tutte quelle somme che servono per i propri bisogni e consumi quotidiani come pagare le bollette, ricevere lo stipendio o gli accrediti delle...

Un conto business per inviare, spendere e ricevere in diverse valute al tasso di cambio reale. Ecco cos'è Wise, un conto pensato per offrire un'alternativa economica alle alte commissioni nei tassi di cambio. È strutturato principalmente per business internazionali che hanno bisogno di trasferire somme di denaro in altre valute, per esempio...

Oltre alla possibilità di inviare e ricevere bonifici ordinari comodamente sul proprio device, grazie alla carta Hype di Banca Sella, c'è la possibilità, per gli abbonati alle versioni Start, Plus, Next e Premium, di effettuare operazioni tramite bonifici istantanei. La funzione del bonifico istantaneo azzera le tempistiche d'attesa di due/tre...

Wise, precedentemente "TransferWise" è una startup fondata nel Regno Unito nel 2011 e con sede a Londra che ha come principale e originario scopo quello di abbattere i costi delle commissioni dei bonifici e delle transazioni di denaro da un paese all'altro. In pochissimi anni, grazie alla tangibile convenienza dei sevizi offerti e all'introduzione...

La carta di credito ING Gold è una carta di credito offerta da ING Bank, nota banca olandese, che agisce sul circuito Mastercard, nonché uno dei prodotti finanziari più richiesti attualmente sul mercato. Tale successo è giustificato da alcune precise caratteristiche molto apprezzate dai clienti, ovvero: