Quanti giorni ci vogliono per ottenere 5.000€?

14.08.2021

Nel caso in cui si avesse bisogno, magari a causa di un inconveniente improvviso o di un'emergenza inaspettata, di una somma di denaro in prestito, bisogna sapere che, prima di conoscere le tempistiche necessarie, ci sono delle variabili da considerare. Il tempo da aspettare prima dell'accettazione del finanziamento, infatti, può dipendere da numerosi fattori tra cui:

  • Il tipo di finanziamento richiesto (prestito finalizzato, cessione del quinto, prestito in convenzione INPS)
  • I documenti e le garanzie di cui il richiedente è in possesso (ad esempio busta paga o libretto pensionistico)
  • L'importo richiesto
  • L'affidabilità e la storia creditizia del cliente

Il prestito personale richiesto in filiale

Il prestito personale, a differenza della gran parte degli altri finanziamenti, non richiede un motivo particolare, pertanto non si dovrà specificare la ragione per cui si stia chiedendo credito. Ma bisogna anche specificare che, proprio per queste ragioni, la somma richiedibile non potrà contemplare importi elevatissimi (anche se alcune finanziarie, come Findomestic, concedono cifre abbastanza importanti, raramente fino a 60.000 euro). Pertanto, se la procedura non incontra intoppi e le documentazioni presentate si rivelano adeguate, si può ottenere un prestito in filiale dopo 7/10 giorni.

Prestito personale online

Grazie all'ascesa dell'internet banking, attualmente la stragrande maggioranza delle banche e delle finanziarie dispongono di un sito dedicato nel quale si possono trovare le migliori offerte per finanziamenti e mutui. Se si richiede un prestito personale online dall'importo non proibitivo, ad esempio 5.000 euro, si può ottenere la somma anche dopo un paio di giorni lavorativi, scegliendo anche la modalità di rimborso più comoda. 

Documenti necessari

 Qualora si dovesse richiedere un normale prestito personale di medio-bassa entità, la documentazione richiesta sarà piuttosto limitata. Più precisamente, i documenti necessari per richiedere il credito saranno:

  • Documento d'identità valido (patente, carta d'identità o passaporto)
  • Codice fiscale
  • Raramente la propria busta paga, anche se non sempre è richiesta

Vuoi richiedere un prestito? Noi di Finora24 possiamo aiutarti a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze, basta cliccare qui sotto!

-Francesco del team di Finora24


Potrebbe interessarti anche...

Per i dipendenti pubblici prossimi alla pensione è in vigore la possibilità di richiedere un anticipo del TFS (trattamento di fine servizio) per un massimo di 45 mila euro.

Il cosiddetto 'Bonus Affitti' è una misura che consiste, sostanzialmente, in un contributo a fondo perduto destinato ai proprietari di immobili in affitto che hanno concesso agli inquilini una riduzione del canone, a patto che questi vi risiedano come abitazione principale. Il provvedimento, pertanto, è volto a incentivare il controllo e...

Ristrutturare casa per renderla a norma secondo le regole del risparmio energetico significa affrontare delle spese davvero ingenti, spesso pari a svariate migliaia di euro. La ristrutturazione di un immobile prevede infatti lavori costosi e complessi come la coibentazione, la messa a norma degli impianti (gas, idrici ed elettrici), l'acquisto di...