E' possibile ottenere un prestito con un contratto part-time?

08.08.2021

In cosa consiste un contratto part-time?

Ad oggi in Italia sono moltissimi i lavoratori dipendenti con un contratto part-time, costituendo una schiera sociale assai rivelante. Il lavoratore part-time è un soggetto assunto tramite un contratto di occupazione subordinato caratterizzato essenzialmente da una riduzione dell'orario settimanale rispetto al monte ore ordinario, o "full-time", di quaranta ore. Il contratto a tempo parziale può essere:

  • A tempo determinato, ovvero con una data fissata al momento del colloquio per il termine del servizio lavorativo
  • A tempo indeterminato, ossia senza alcun limite temporale per la durata dell'incarico.

Un lavoratore part-time può richiedere un prestito?

A patto che si rispettino alcune condizioni, anche un soggetto con contratto part-time può avere accesso ad una somma in prestito. Più precisamente, la modalità di restituzione rateale prevista è esattamente la stessa usata per lavoratori dipendenti e pensionati, ovvero la cosiddetta "Cessione del Quinto". Tuttavia, per poter accedere al finanziamento con decurtazione del 20% della propria entrata mensile, il richiedente dovrà necessariamente avere un contratto a tempo indeterminato; in caso contrario sarà impossibile ottenere l'approvazione dell'ente di credito. 

Requisiti necessari

Oltre ad avere un reddito dimostrabile e un regolare contratto di assunzione, i requisiti indispensabili per la richiesta di un prestito da parte di un lavoratore part-time sono:

  • Valutazione dell'assicurazione positiva rispetto all'azienda nella quale si lavora;
  • Rata mensile del prestito minore di un quinto dello stipendio percepito
  • Possesso di un contratto a tempo indeterminato da 6 mesi almeno
  • Stipendio mensile maggiore di 550 euro netti

Documenti richiesti

Nel caso in cui il richiedente, in possesso del contratto a tempo parziale e dotato di tutti i requisiti sopraelencati, avesse necessità di accedere ad un prestito, dovrà presentare all'istituto di credito una precisa documentazione, così da consentire l'avvio della pratica. I documenti necessari sono, così come per ogni altro finanziamento:

  • Documento d'identità valido (patente, carta d'identità o passaporto)
  • Codice fiscale;
  • Ultima busta paga in ordine di tempo;
  • Il modello 730 utilizzato per la dichiarazione dei redditi

Vuoi richiedere un prestito? Noi di Finora24 possiamo aiutarti a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze, basta cliccare qui sotto!

-Francesco del team di Finora24


Potrebbe interessarti anche...

Per i dipendenti pubblici prossimi alla pensione è in vigore la possibilità di richiedere un anticipo del TFS (trattamento di fine servizio) per un massimo di 45 mila euro.

 Finora24.com is an independent advertising service
 Finora24.com è un servizio di pubblicità indipendente
 Finora24.com es un servicio de publicidad indipendiente

Is not responsible for third party products, services, sites, recommendations, endorsements, reviews, etc. All products, logos, and company names are trademarks™ or registered® trademarks of their respective holders. Their use does not signify or suggest the endorsement, affiliation, or sponsorship, of or by Finora24 or them of us.

The owner of this website may be compensated in exchange for featured placement of certain sponsored products and services, or your clicking on links posted on this website. This compensation may impact how and where products appear on this site (including, for example, the order in which they appear).

Finora24
Powered by Eppol Ltd
MALTA


Privacy  Contact  About us

    

We support